Alt. 1375 m. slm – Nel cuore dell’Appennino e nel Parco Regionale Sirente-Velino Ovindoli, occupa una  posizione dominante sulla Marsica fucense posto com’è sul ciglio rupestre del bordo meridionale di un ampio altopiano, fra i massicci montuosi del Sirente (2348 slm) e del Velino (2486 slm), terza vetta dell’appennino.

Antico insediamento dei Marsi, nel suo territorio sono riconoscibili i segni della civiltà italica e vestigia medioevali, nel 1268 Carlo D’Angiò transitò per Ovindoli accampando il suo esercito nelle vicinanze prima della battaglia in cui sconfisse Corradino di Svevia, mutando il destino di tutta l’Italia centro-meridionale. Sono frazioni dello stesso Comune i paesi S.Iona e S.Potito.